Fermata Lissone

Per lavorare il legno, nessuna fermata è migliore di quella di Lissone, cittadina storicamente riconosciuta come “capitale del mobile”. Nel primo dopoguerra architetti e arredatori della scuola razionalista trovarono nelle aree di Lissone i produttori capaci di realizzare in modo ineccepibile i loro progetti e la Triennale di Milano del 1933 ne fu la prima prestigiosa vetrina. Dai prototipi su disegno si passò presto alla produzione in serie destinata al pubblico, rendendo così questo distretto famoso nel mercato mondiale dell’arredamento.

Wftb in collaborazione con Alfonso Arosio

Collezione Tavolini-ini